Manifesto

L’inquinamento dell’aria uccide ogni anno decine di migliaia di persone in Europa ed è fonte di malattie croniche, disagio psicologico e perdite economiche soprattutto per la popolazione delle grandi aree urbane.

L’Italia è il Paese Europeo nel quale si stima il maggior numero di morti a causa dell’inquinamento dell’aria, concentrati soprattutto nelle aree urbane della pianura padana.
Numerose città italiane vivono da molti anni in una situazione di illegalità dovuta al superamento dei limiti di legge per vari inquinanti dell’aria pericolosi per la salute.

L’inquinamento dell’aria è strettamente legato al problema del cambiamento climatico sia perché le fonti di inquinanti dell’aria producono anche gas ad effetto serra sia perché il cambiamento del clima in atto aggrava le situazioni di inquinamento dell’aria nelle aree urbane.

A fronte di questa situazione le amministrazioni preposte a livello nazionale, regionale e locale agiscono quasi esclusivamente in una logica emergenziale, e non affrontano il problema in modo sistematico e duraturo.

Crediamo che vivere in un ambiente salubre sia un diritto di tutti e che la tutela della salute dei cittadini dall’inquinamento dell’aria sia un dovere primario degli amministratori pubblici a tutti i livelli.

Pensiamo che le azioni per ridurre l’inquinamento dell’aria in modo sistematico e duraturo rappresentino un elemento di innovazione tecnologica e sociale, ed un fattore chiave di attrattività e benessere economico per le città.

Crediamo che sia un diritto dei cittadini utilizzare tutte le forme consentite dalla legge per fare in modo che le amministrazioni preposte affrontino in maniera strutturale e continuativa il problema dell’inquinamento dell’aria.

Pensiamo, anche, che sia un dovere di tutti i cittadini contribuire a risolvere il problema dell’inquinamento dell’aria nell’ambito delle proprie possibilità e responsabilità.

Ci impegniamo ad agire personalmente a promuovere e supportare le azioni collettive in campo culturale, sociale, economico, legale, amministrativo e politico per ridurre l’inquinamento – in particolare dell’aria –  in tutte le sue forme.